1a Edizione G.F. TRA VALLI E DELIZIE

COMUNICATO STAMPA GIRO DELL’APPENNINO BOLOGNESE E VALLI COMACCHIO 2014 

Portomaggiore (Fe) - domenica 30 marzo 2014

E’ iniziata come meglio non poteva l’ottava edizione del circuito di granfondo non competitive Giro dell’Appennino Bolognese e Valli di Comacchio.

La prima delle sei manifestazioni in calendario, la GF “Tra Valli e Delizie” ,  ha fatto registrare la partecipazione record per questa manifestazione di 1570 ciclisti, dei quali 1450 si sono divisi sui tre percorsi in programma.

La giornata piena di sole e con temperatura abbastanza mite ha favorito la partecipazione di cicloturisti provenienti da varie parti d’Italia, con prevalenza di atleti della nostra Regione.

Il successo è andato al gruppo della Ferrara Bike che ha ottenuto 8835 punti davanti alla Ciclistica Bitone di Bologna che ha conquistato 8410 punti,  mentre al terzo posto si è piazzata la Pol.Lame/Contri con 4705 punti.

Il gruppo più numeroso è risultato essere quello della Ciclistica Bitone con 98 iscritti davanti al Team Gianluca Faenza ACSI con 76 e Ferrara Bike con 71.

Nelle prime dieci si sono poi piazzate rispettivamente  Medicina 1912, Team Gianluca Faenza UISP, Sacmi Imola, Bike Team Lagosanto, GC Argentano, Baracca Lugo, Top Racing Bike Lodi.

Il Successo della granfondo è testimoniato anche dalla presenza di ben 190 gruppi che hanno dato vita ad una prima manifestazione, delle sei in programma, che è di buon auspicio per il prosieguo di questo circuito emiliano. Toccato anche il muro dei 900 abbonati al circuito con un incremento di ben 200 iscrizioni rispetto allo scorso anno.

Il prossimo appuntamento è fissato a Imola, domenica 18 maggio, quando si svolgerà la GF “ La Vallata del Santerno”.

Classifica edizione 2014       Scarica il volantino 


Più di 1.500 i partecipanti alla gran fondo "Tra valli e delizie"

 

Da Portomaggiore il via al Criterium 2014 di cicloturismo Uisp. Il sindaco Nicola Minarelli: "Promuoviamo il paese e le associazioni locali". Dopo l'appuntamento ferrarese si prosegue con Faenza, Bellaria e Castrocaro Terme


    
 
        Dalla redazione Uisp Emilia-Romagna

PORTOMAGGIORE (FE) - Sono partiti questa mattina in 1.535, puntuali alle 7,30 nonostante il passaggio all'ora legale, dalla piazza Umberto I di Portomaggiore, in provincia di Ferrara, i partecipanti alla gran fondo "Tra valli e delizie", la prima tappa del Criterium nazionale 2014 di cicloturismo Uisp.
Tre i percorsi tra le valli di Comacchio - su lunghezze di 56, 93 e 132 km destinati a chi concepisce la bicicletta come svago e non è alla ricerca di record.
Lungo i tracciati, tra laghi e fiumi, anche la possibilità di visitare alcuni monumenti, soffermandosi in tre punti ristoro.    
A 7 km da Portomaggiore si trova infatti la "Delizia del Verginese", residenza estense del XV secolo, casa di campagna di Alfonso d'Este. "Credo che questo tipo di manifestazioni" ha sottolineato il sindaco di Portomaggiore, Nicola Minarelli aiuti non solo a far conoscere il paese, ma anche a sviluppare sinergie tra le associazioni locali".
Proprio la collaborazione tra tre gruppi ciclistici locali I caduti da piccoli, Il Faro e Delfino '93, coadiuvati dalla Uisp Ferrara ha dato vita alla prima edizione di questa gran fondo.
"Siamo molto soddisfatti" - commenta Michele Bianchi, presidente de' Il Faro sia per il numero di partecipanti in generale che per gli 800 che hanno scelto il percorso lungo.
E poi per i tanti complimenti ricevuti dalla cucina".
 
 Più di 100 sono stati i volontari che hanno garantito accoglienza ai membri delle 210 società ciclistiche arrivate dall'Emilia-Romagna e dal nord Italia.
Un supporto fondamentale per la gestione della sicurezza dei percorsi, della logistica e del ristorante.
La collaborazione ha dato vita anche a un'iniziativa parallela, in piazza, dedicata ai bambini.
Ciclisti dai 5 ai 10 anni si sono cimentati in un percorso guidato per imparare i rudimenti del codice della strada.
Accompagnati da un istruttore, i bambini hanno incontrato vecchiette sulle strisce, passaggi a livello, semafori e persino un orso polare.
Come da tradizione delle gran fondo Uisp i ciclisti adulti sono partiti "alla francese".
Dalle 13 il pranzo e a seguire la premiazione.
Pacchi di salumi e vino sono andati alla società proveniente da più lontano, la Civitanova Marche; a quella con maggior numero atleti, la Bitone; a quella con maggior numero donne, il Gs Medicina.
Altri premi poi per le prime quaranta società, con una classificata stilata non sul tempo ma sui chilometri percorsi.
Al primo posto la Ferrara Bike; al secondo e al terzo due bolognesi: la ciclistica Bitone e la polisportiva Lame Contri
 
 
Sono in totale 13 le tappe del Criterium inaugurato oggi dalla "Tra valli e delizie", gran fondo valida anche come prima prova del Giro dell'Appennino bolognese e delle valli di Comacchio, che al momento registra già 900 abbonati alle sue 6 tappe.
I prossimi appuntamenti con il Criterium sono il 13 aprile a Faenza con "Le cime di Romagna", il 21 aprile a Bellaria Igea Marina con la gran fondo "Mareterra", il 4 maggio a Castrocaro Terme con la "Fondriest", il 18 maggio a Imola con la "Vallata del Santerno".








 
        
gif08
A.S.D. Delfino '93 - Associazione 'Caduti da Piccoli' - Uisp Ferrara Tel. 0532 907611
e-mail: info@gfportomaggiore.it - gfvalliedelizie@gmail.com - info@giroappenninogranfondo.it
                  Copyright  © 2017 organizzazione G.F. Portomaggiore Tra Valli e Delizie      Powered by Gig                 
                                                                                                                                                                     SiteMap
gif08
  Site Map